Lun. Lug 15th, 2024

Inaugurato il nuovo punto informativo di ECO3R nel centro commerciale Gialdo di Chieri. L’iniziativa mira a promuovere la consapevolezza e l’educazione sulle pratiche di riuso, riciclo e riduzione dei rifiuti, attraverso laboratori e momenti divulgativi. I visitatori avranno l’opportunità di conoscere meglio Eco3R promosso dal Consorzio Chierese dei Servizi e  in particolare le tre innovative proposte del progetto: la webapp denominata “Bacheca del Riuso”, un laboratorio creativo per il riuso e la ricerca di volontari per le attività del laboratorio.

L’ iniziativa, nata grazie alla collaborazione con il centro commerciale, durerà due mesi e sarà aperto al pubblico  due giorni a settimana: ogni mercoledì dalle 15 alle 19 e sabato dalle 10 alle 18:00. Qui, esperti del settore forniranno informazioni dettagliate e risponderanno alle domande dei visitatori, con l’obiettivo di diffondere buone pratiche ecologiche e sensibilizzare la comunità sulle tematiche ambientali.

Avvicinare i cittadini alle 3R

«Siamo entusiasti di questa nuova collaborazione con il Gialdo di Chieri – commenta Giuseppe Pomaresponsabile della comunicazione del Consorzio Chierese per i Servizi – Questo punto informativo ci permetterà di avvicinarci ancora di più alla comunità, fornendo strumenti concreti per un futuro più sostenibile. Invitiamo tutti a visitare il nostro spazio e a scoprire come insieme possiamo fare la differenza.»

Continua Picco Patrick, responsabile del Gialdo: «E con grande piacere e interesse che accogliamo questo progetto del consorzio Chierese per i servizi, all’interno del Gialdo; ancora una volta il centro commerciale si dimostra interessato alla collaborazione con le realtà locali del territorio al fine della  partecipazione nella condivisione di importanti progetti con la cittadinanza».

Cosa si potrà fare al Gialdo

Saranno tre le attività principali nel punto informativo: «Presenteremo la Webapp “Bacheca del Riuso” e il laboratorio del Riuso – anticipa Poma – La Bacheca è una piattaforma online che facilita lo scambio e il riuso di oggetti tra cittadini, dove gli utenti possono inserire prodotti che vogliono regalare; il Laboratorio del Riuso è invece uno spazio creativo, che ha sede in strada Fontaneto, dove vecchi oggetti trovano nuova vita. L’importanza di questo laboratorio risiede anche nel suo valore sociale: i partecipanti possono imparare tecniche di riparazione, riciclo e trasformazione degli oggetti di uso quotidiano».

Ma lo spazio all’interno del Gialdo servirà anche per la Ricerca di Volontari: «Sarà l’occasione per reclutare nuovi “aggiustatutto” persone appassionate di sostenibilità che vogliano collaborare nelle attività del laboratorio del riuso, contribuendo con le loro idee e competenze»

By Debora Pasero

Giornalista, ceo di Scoprinetwork Srl, appassionata di comunicazione politica e d'impresa, da vent'anni ogni mattina mi nutro di pane e comunicazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.