Connect with us

Benessere

Tosse persistente? Capire le differenze dei sintomi per individuare la cura

In caso di tosse persistente è importante cercare di capire come e dove nasce per individuare il rimedio curativo più adatto

Published

on

Tosse rimedi

Quando la tosse è secca e stizzosa ed interessa principalmente le alte vie respiratorie va calmata con sedativi e antinfiammatori, se è grassa e più “profonda”sono utili espettoranti e mucolitici ma quando è cronica, detta anche “tosse del fumatore” è meglio consultare un medico.

L’Associazione nazionale farmaci di automedicazione, Assosalute, ha diffuso un documento proprio per aiutare i cittadini a gestire al meglio un’automedicazione corretta ed efficace. Tra le indicazioni suggerite il punto di partenza è cercare di capire come e dove nasce la tosse. Per quanto riguarda la tosse secca e grassa infatti la strada migliore da intraprendere è quella di valutare medicinali da banco.

I medicinali di automedicazione o da banco, sono un valido sostegno e cura per risolvere il problema. Sono inoltre acquistabili senza obbligo di prescrizione e sono riconoscibili grazie al bollino rosso che sorride sulla confezione. Sono farmaci dimostrati sicuri ed efficaci.

La tosse di origine virale si risolve nel giro di alcuni giorni ed è accompagnato da un quadro patologico più complesso, quindi il primo elemento discriminante è proprio la durata della manifestazione, ma quando è superiore ai sette giorni, o è accompagnata da un espettorato con presenza di sangue o variazioni nel colore, o ad altri sintomi come sensazione di oppressione toracica e difficoltà respiratorie è meglio consultare un medico.

La tosse secca e stizzosa, nasce in prossimità delle vie respiratorie superiori, gola, laringe o trachea, spesso infiammate o irritate e senza produzione di muco, ed è uno dei sintomi di esordio delle patologie da raffreddamento.

Quali sono i farmaci più adatti per contrastare la tosse

Il trattamento farmacologico mira ad attenuare il sintomo e la sensazione di fastidio che si accentua in particolare durante la notte. La tosse porta infatti irritazione e viceversa creando un circolo vizioso. In questo caso possono essere utilizzati i farmaci sedativi della tosse che hanno azione antinfiammatoria delle prime vie aeree (a esempio pipazetato, destrometorfano, cloperastina, butamirato, levodropropizina, oxolamina anche in associazione) riducendo la sensibilità del centro della tosse alle stimolazioni che giungono dalla mucosa infiammata di laringe e trachea.

La tosse “grassa”o produttiva nasce nei bronchi ed è molto più profonda, associata ad un fastidio al torace e porta a emissione di catarro, si presenta con un suono cavernoso ed è solitamente sintomo di un’infezione virale che causa un’ostruzione delle vie respiratorie;.

La tosse cronica o “del fumatore”si manifesta ciclicamente tutto l’anno, ed è causata dall’irritazione del fumo di sigaretta ed è il sintomo di una costante infiammazione delle mucose respiratorie. Quando la tosse è grassa, invece, è meglio utilizzare due categorie di farmaci di automedicazione. Gli espettoranti (ad esempio guaifenesina, dropropizina, menglitato in associazione e sulfoguaiacolo) e i mucolitici come acetilcisteina, ambroxolo, bromexina, carbocisteina e sobrerolo. I primi rendono il catarro maggiormente fluido, idratandolo e agendo sulle secrezioni della mucosa bronchiale, i secondi, invece, rendono meno consistente e viscoso il muco.

Continue Reading
Click to comment

Rispondi

LoScoprinotizie

21 progetti per contrastare il disagio giovanile e la povertà educativa

21 progetti per contrastare il disagio giovanile e la povertà educativa

Contro il disagio giovanile e la povertà educativa 21 progetti finanziati in Piemonte dalla Regione. L’Assessore all’ Istruzione, Lavoro, Formazione professionale, Diritto allo Studio universitario della Regione Piemonte Elena Chiorino ha dichiarato: «Lavoriamo per una scuola che ritorni ad essere un ascensore sociale per non lasciare indietro nessuno». Contrastare la povertà educativa e il disagio […]

Raccolta differenziata obiettivi superati

Raccolta differenziata obiettivi superati

Rifiuti sempre più differenziati e cittadini sempre più consapevoli. In Piemonte, nel corso del 2021 è stato raggiunto, e superato, l’obiettivo di raccolta differenziata del 65% ed è stata confermata la tendenza alla diminuzione dei rifiuti indifferenziati, che registrano complessivamente una contrazione di 1,5% rispetto all’anno precedente. I dati, resi noti dal rapporto stilato dalla […]

<strong>Oggi non é il Blue Monday </strong>

<strong>Oggi non é il Blue Monday </strong>

Oggi è la giornata più triste dell’anno. O meglio, così dovrebbe essere.  La bufala del Blue Monday inizia a circolare nel 2004, quando durante una trasmissione viene intervistato lo psicologo Cliff Arnall che attraverso una formula senza alcun fondamento scientifico, individuerebbe nel terzo lunedì di gennaio la giornata più triste dell’anno. L’espressione si baserebbe su […]

Advertisement

Lo Scoprieventi

Tornano i carri allegorici a Chieri

Tornano i carri allegorici a Chieri

Coriandoli, carri e maschere tipiche: a Chieri nella settimana dal 9 al 12 febbraio torna il Carnevale! L’edizione 2023 riparte con nuovi protagonisti che vestiranno i panni dei personaggi storici e con il ritorno della sfilata in notturna dei Carri allegorici. Le maschere chieresi: pronti all’investitura Le maschere tipiche del carnevale chierese sono la Bela […]

Advertisement

Copyright © 2022 LoScoprinotizie. Canale di informazione su attualità e politica, lifestyle, comunicazione e i Comuni del torinese e non solo.
Responsabile di redazione Debora Pasero. Via Palazzo di Città 2/b - 10023 Chieri (TO) P.IVA: 11441470017
Per comunicati stampa, lettere, fotografie, opinioni : redazione@loscoprinetwork.it Tutti i diritti riservati | Progetto LoScoprinetwork | Consulta la Cookie & Privacy Policy