Connect with us

Alimentazione

Lo snack di tendenza 2021: frutta e verdura disidratata

Lo snack a base di frutta e verdura essiccata permette di fare una merenda sfiziosa e nutriente e ricca di vitamine e sali minerali.

Published

on

snack

Anche il mondo degli snack non è esente dai trend. Una tendenza sempre più in voga in questi ultimi tempi è l’essiccazione. Un metodo che permette di fare una merenda sfiziosa e nutriente, ricca di vitamine, sali minerali e altri importanti micronutrienti. Risulta utile per mangiare la frutta e la verdura lontano dai pasti, in qualsiasi periodo dell’anno, soprattutto quella estiva perché più gustosa e ricca di nutrienti. Con l’arrivo della bella stagione, prendere questa buona abitudine si rivelerà un toccasana per la nostra energia.

Frutta e verdura disidratata: i principali benefici di questa tipologia di snack

Un prodotto essiccato, o disidratato, è un prodotto naturale dal quale è stata eliminata la maggior parte dell’acqua attraverso dei metodi naturali o meccanici. Ha la qualità di rimanere più a lungo inalterato, mantenendo in questo modo le sue proprietà intatte e si presta ad una conservazione a lungo termine che può durare fino a un anno. Sfruttando questo metodo, si avrà così possibilità di mangiare frutta e verdura di stagione anche in altri periodi dell’anno.

Dal punto di vista nutrizionale, la frutta essiccata risulta diversa da quella fresca. Questo perché il processo di disidratazione comporta una variazione nella concentrazione di nutrienti. Quando sono sottoposte al calore, alcune vitamine si degradano e altre sostanze come minerali, fibre e composti antiossidanti andranno invece a concentrarsi. In questo modo, la frutta essiccata sarà più calorica ed energetica siccome conterrà una maggiore quantità di zuccheri. Risulterà più leggero solo per il fatto che il frutto naturale è stato privato dell’acqua, per via della lunga esposizione al calore. Un prodotto essiccato avrà quindi i benefici di essere ricco di sali minerali, vitamine e polifenoli antiossidanti che prevengono malattie cardiovascolari e arteriosclerosi. Inoltre sarà ricco di fibre che sono utili per il benessere dell’intestino. Con un gusto finale molto più dolce di quello che avevano in principio, non sembrerà di mangiare della frutta o verdura, ingannando così la nostra mente.

Come preparare in casa la frutta e la verdura essiccata

I prodotti essiccati sono facilmente reperibili in negozi specializzati e non. Acquistare questi snack già fatti, comporta però una maggiore attenzione da parte nostra, perché bisogna controllare che non ci siano zuccheri aggiunti rispetto a quelli già dati naturalmente dalla frutta. Questo è un problema facilmente risolvibile attraverso l’essiccazione casalinga. Il metodo naturale è fornito dalla tradizione delle nostre nonne, servendoci solo di una giornata di sole, un ampio piano di appoggio e un panno molto leggerlo.

Dopo aver tagliato la frutta e averla disposta in maniera adeguatamente distante, dev’essere ricoperta con un panno. Dev’essere quindi lasciata in un luogo caldo e ventilato per un periodo di tempo che va da qualche ora a pochi giorni, fino a che non apparirà completamente disidratata e asciutta. Il metodo meccanico consiste nel fornirsi di un essiccatore dai cestelli e la struttura in acciaio. Facendo così in modo che non ricorra il rischio di rilascio di sostanze pericolose e sia garantita la qualità e la durata dell’apparecchio.

Continue Reading
Click to comment

Rispondi

LoScoprinotizie

Piemonte 180 milioni per lo sviluppo della montagna e delle foreste

Piemonte 180 milioni per lo sviluppo della montagna e delle foreste

Giornate internazionali delle foreste e dell’Acqua. Il vice presidente della Regione Carosso: ” Con il PSR 2023-2027, 180 milioni per lo sviluppo della montagna e delle Foreste” Il 21 marzo è la Giornata internazionale delle foreste. Istituita per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle foreste per le persone e il ruolo vitale per i cicli naturali.Il 22 marzo è invece […]

Il Piemonte dice no alle discriminazioni

Il Piemonte dice no alle discriminazioni

Il 21 marzo si celebra ogni anno la Giornata internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali. La data è stata scelta per ricordare la strage di Sharpeville, in Sudafrica. Il 21 marzo 1960 la polizia aprì il fuoco su una manifestazione pacifica contro il regime di apartheid, causando morti e feriti. Proclamando questa giornata internazionale nel […]

Valsusa: 90 mila piante per i boschi devastati dagli incendi

Valsusa: 90 mila piante per i boschi devastati dagli incendi

È entrata nel vivo la realizzazione del programma di interventi di rimboschimento nelle aree dei Comuni di Mompantero e Caselette percorse dal fuoco nel corso dei devastanti incendi dell’ottobre 2017 (Mompantero) e del marzo 2021 (Caselette). Lo stato di avanzamento degli interventi, finanziati sulla Missione 2 del PNRR, è stato illustrato venerdì 17 marzo nel corso di una conferenza stampanella Sala Giunta dell’Unione Montana Valle Susa. Erano […]

Advertisement

Lo Scoprieventi

Una domenica dedicata ai “Laboratori della Terra e dei Fiori”, argilla e passeggiate

Una domenica dedicata ai “Laboratori della Terra e dei Fiori”, argilla e passeggiate

A Cambiano domenica 2 aprile tornano i Laboratori della Terra e dei Fiori. In occasione della riapertura al pubblico del Munlab, tornano i laboratori del progetto “Il territorio e la sua terra: dal Pleistocene alle nostre mani“. Il progetto, patrocinato dalla Città metropolitana di Torino ha come obiettivo la conoscenza del territorio. Questo è possibile grazie a  camminate, la lettura del paesaggio […]

Advertisement

Copyright © 2022 LoScoprinotizie. Canale di informazione su attualità e politica, lifestyle, comunicazione e i Comuni del torinese e non solo.
Responsabile di redazione Debora Pasero. Via Palazzo di Città 2/b - 10023 Chieri (TO) P.IVA: 11441470017
Per comunicati stampa, lettere, fotografie, opinioni : redazione@loscoprinetwork.it Tutti i diritti riservati | Progetto LoScoprinetwork | Consulta la Cookie & Privacy Policy