Connect with us

Sagre e territorio

Torna il Bagna Cauda Day

Il Bagna Cauda Day è arrivato alla sua decima edizione: un traguardo importante che si festeggerà nei due week end del 25, 26, 27 novembre e del 2, 3, 4 dicembre nell’Astigiano, Monferrato, Langa, Roero, torinese, Piemonte e all’estero. Lo slogan del bavagliolone 2022, disegnato dall’artista Carlotta Castelnovi, è «Bagna Mundial»; in onore degli italiani, esclusi dal mondiale, che potranno consolarsi partecipando all’evento.

Published

on

bagna cauda day

Il Bagna Cauda Day è arrivato alla sua decima edizione: un traguardo importante che si festeggerà nei due week end del 25, 26, 27 novembre e del 2, 3, 4 dicembre nell’Astigiano, Monferrato, Langa, Roero, torinese, Piemonte e all’estero. Lo slogan del bavagliolone 2022, disegnato dall’artista Carlotta Castelnovi, è «Bagna Mundial»; in onore degli italiani, esclusi dal mondiale, che potranno consolarsi partecipando all’evento.

Fonte: https://bagnacaudaday.it

Il Bagna Cauda Day è un evento organizzato dal 2013 dall’Associazione culturale Astigiani, che coinvolge migliaia di appassionati e si svolge ogni anno nell’ultimo fine settimana di novembre e il primo di dicembre per celebrare il rito collettivo della Bagna Cauda. Nel 2013 furono 3000 i commensali, l’anno dopo 10.000 e poi via crescendo, superando anche gli anni della pandemia, fino ai ventimila del 2021.

L’idea degli organizzatori è di ridare dignità a un piatto popolare ma nobile e di riportarla al centro della proposta gastronomica che parte dal Piemonte e coinvolge numerose realtà in tutto il mondo. La Bagna Cauda è un piatto autentico, senza divieti e ingredienti nascosti. Aperto a ogni cultura e tradizione.

Tutti gli appuntamenti del Bagna Cauda Day

La formula del Bagna Cauda Day è vincente, ma da quest’anno ci sono importanti novità: ogni anno sono coinvolti circa 150 i locali (cantine storiche, ristoranti, vinerie, associazioni) dell’Astigiano, Monferrato, Langa, Roero, Torino, Piemonte e all’estero. Negli anni hanno aderito al Bagna Cauda Day anche locali da Berlino a New York, dal Costa Rica all’Argentina fino a Shangai e perfino a Tonga, isola nel Pacifico.

Ognuno proporrà la sua Bagna Cauda in tre versioni segnalate da un semaforo: rosso “come dio comanda” (tradizionale), giallo per indicare la versione “eretica” e verde per la “atea” rispettivamente con poco e senz’aglio. Possibilità del “finale in gloria”, ossia di concludere la bagna cauda secondo tradizione con un uovo cotto direttamente nel fujot “spolverato” da una grattatina di tartufo bianco d’Alba.

E per ogni bagna cauda che si rispetti, sarà disponibile, per chi lo vorrà, il “Kit del dopo bagnacauda” con dentifricio “Baciami subito”, magnesia, Molecola, grappa Ab selezione, torroncini Barbero.

Il prezzo base è uguale per tutti: 28 euro, e dà diritto a un posto a tavola e a una bagna cauda abbondante, variegata e colorata dalle verdure.  Dodici euro il prezzo dei vini doc e docg a bottiglia proposto direttamente dai produttori nei locali aderenti.

La Bagna Cauda social grazie all’iniziativa lanciata dal Consorzio dell’Asti che patrocina un contest su Instagram invitando i commensali a pubblicare reel che raccontino con ironia la loro Bagna Cauda.

Continue Reading
Click to comment

Rispondi

Copyright © 2022 LoScoprinotizie. Canale di informazione su attualità e politica, lifestyle, comunicazione e i Comuni del torinese e non solo.
Responsabile di redazione Debora Pasero. Via Palazzo di Città 2/b - 10023 Chieri (TO) P.IVA: 11441470017
Per comunicati stampa, lettere, fotografie, opinioni : redazione@loscoprinetwork.it Tutti i diritti riservati | Progetto LoScoprinetwork | Consulta la Privacy Policy