UN PROGETTO DI

La Settimana della Montagna di Pomaretto

di Redazione Mag 26, 2023
Montagna

Da venerdì 26 maggio a domenica 4 giugno torna a Pomaretto la Settimana della Montagna, patrocinata dalla Città metropolitana di Torino. Al via il 26 maggio alle 21 nel padiglione degli impianti sportivi con le bande musicali di Cumiana e di PomarettoSabato 27 all’insegna dello sport, partenza alle 14,30 con la quarta edizione della “Maratonando in Valle”. Protagonisti gli allievi delle scuole elementari e medie delle Valli Chisone e Germanasca. Alle 21 al Tempio Valdese si potrà assistere al concerto della Camerata Corale La Grangia.  “Arte in Vigna” va in scena domenica 28 alle 15,30 nel “Ciabot” dei vigneti del vino Ramìe, con la partecipazione di Sergio Beronzo. La mostra sarà visitabile anche venerdì 2 e sabato 3 giugno dalle 15 alle 19 e domenica 4 dalle 10,30 alle 18, con la possibilità di degustare vini e prodotti locali.

Il piacere per la lettura

Alle 21 di domenica 28 maggio nel padiglione degli impianti sportivi saranno presentati i libri “Echi delle Terre Alte. Vite del popolo silenzioso delle montagne” di Cinzia Dutto e “Quel giorno nel bosco” di Sergio Beronzo. Interverranno l’editore Andrea Garavello e il presidente dell’Uncem PiemonteRoberto Colombero. A seguire “Racconti e immagini” la proiezione di filmati realizzati con un drone nelle Valli Chisone e Germanasca da Stefano Del Din.

Lunedì 29 maggio alle 21 nel padiglione degli impianti sportivi Roberto Mantovani incontrerà l’alpinista François Cazzanelli, che racconterà le sue montagne e il Karakorum. Il giorno dopo, sempre alle 21, sarà proiettato il documentario “Gente di contrabbando. Storie di fatica, resilienza e libertà”, con la partecipazione del regista Marzio Bartolucci e del giornalista Carlo Grande. A seguire la proiezione del documentario “Cincheciò – Gente di morra” di Giacomo Bolzani.

Alpinismo e slowfood: le due facce della Montagna

Mercoledì 31 maggio il giornalista e alpinista Enrico Camanni dialogherà alle 21 con Valeria Tron su “Se non dovessi tornare”, il libro che Camanni ha dedicato allo scalatore californiano Gary Hemming, che negli anni ‘60 del secolo scorso fu l’uomo-simbolo di una nuova concezione dell’alpinismo. Giovedì 1° giugno don Luigi Ciotti e Silvio Barbero di Slowfood dialogheranno sul tema “I cambiamenti: il clima e le sue genti. Cosa accade alla Casa Comune?”. A confrontarsi con Ciotti e Barbero saranno anche il direttore dell’associazione Dislivelli, Maurizio Dematteis, il presidente regionale dell’Uncem Roberto Colombero e la direttrice del settimanale “L’Eco del Chisone” Paola Molino. La Festa della Repubblica a Pomaretto sarà celebrata con un raduno bandistico a cui parteciperanno 13 formazioni.

Sabato 3 giugno alle 21 al Tempio Valdese si terrà un concerto del pianista Massimiliano Genot in omaggio al musicista e alpinista Leone Sinigaglia. La Settimana della Montagna si concluderà domenica 4 giugno con la Marcia dei Valdesi sugli antichi sentieri delle genti della Val Germanasca, con partenza alle 7 in piazza della Libertà davanti al Municipio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *