Connect with us

In Cucina

Emanuel Bistrot quando accoglienza e veri sapori incontrano la passione per il mare

Un locale in riva al mare che offre ai suoi clienti una strepitosa accoglienza e ottime materie prime, con due menu tutti da scoprire ed assaporare.

Published

on

Emanuel Bistrot

Luca del Gratta e Francesco Gentili rinnovano la proposta gastronomica della cucina di Michele Esposito all’Emanuel Bistrot di mare. Rinnovare senza cambiare è proprio il fine di questo progetto. Per affiancare all’ottima accoglienza una cucina in grado di valorizzare materie prime ed i loro sapori.

Emanuel Bistrot: buon cibo e ottima accoglienza

Emanuele Bistrot è una storica insegna sull’isola d’Elba, situata all’interno della zona del Golfo dell’Enfola. Il menù è stato completamente rinnovato dal talento dello chef Michele Esposito. Il progetto dei due soci però si basa non solo sul buon cibo ma anche su una calda accoglienza informale che contraddistingue il locale. Unita poi ad una “cucina concettuale” basata sul concetto semplice del “less is more” con la voglia di proporre piatti senza strutture che puntano su sapori equilibrati, ma intesi.

La storia del bistrot sul mare

Il locale nasce negli Anni Sessanta grazie all’idea di Emanuele, di cui porta ancora il nome, capo rais delle tonnare e fondatore con sua moglie Mara del ristorante. Nel 2018 l’Emanuel Bistrot viene rilevato da Luca e Francesco. Una cornice fantastica formata da un giardino con terrazze di cui una al piano superiore, con viste mozzafiato. Luca inizia la sua avventura nel campo della ristorazione nel 2016 con l’Osteria del Mare, Francesco invece lavora per anni in un rinomato ristorante di Porto Azzurro. L’Emanuel Bistrot è la massima realizzazione della loro esperienza accumulata negli anni, resa anche possibile dall’arrivo di Michele Esposito.

La passione per le materie prime di Michele Esposito

Emanuel Bistrot

Michele Esposito, classe 1986, dopo gli studi alberghieri a Fiuggi, lavora per 4 anni sulle navi da crociera per poi trasferirsi a Londra prima in una struttura ricettiva di lusso, poi in un ristorante 2 stelle Michelin. Una volta terminata l’esperienza londinese, per un breve periodo torna a casa anche questa volta in un ristorante stellato e intraprende un viaggio nel mondo tra Nuova Zelanda, Grecia, Kuwait, Russia e Turchia per poi tornare a Sorernto. Dopo l’incontro con Luca e Francesco si è convinto a trasferirsi sull’isola e portare all’Emanuel Bistrot con la sua “ cucina concettuale”. Attraverso l’esaltazione delle materie prime, con pochi ingredienti , grande equilibrio ed intensità. Un nuovo tour all’interno di piaceri gastronomici, anche grazie alle ottime materie prime ottenute grazie ad un contatto diretto con pescatori e fornitori dell’isola.

I percorsi di degustazione

Diversi percorsi di degustazione: “Primo incontro” con 10 portate a 100 euro e poi “Lasciarsi andare” con 14 portate a 135 euro. Tutte proposte nello stile due Michele Esposito come il Riso “Riserva San Massimo” con burro di bufala, salsa d’ostrica, pinoli tostati e lievito. E ancora le Linguine “Benedetto Cavalieri” zucca nera, colatura di alici, tosazu e lime. Inoltre il Pescato (del giorno) arrosto composta di pesca tabacchiera ossidata, jus alla soia e ‘nduja, spuma al vermouth. Infine il Cinturello Orvietano di Alfredo Angeli con carote bruciate e fermentate, riccio e jus al cumino. Per la pasticceria Matteo Dolcemascolo prestigioso nome per lievitati, dolci e piccola pasticceria.

Gli orari di Emanuel Bistrot

Emanuel Bistrot, è aperto da Pasqua a ottobre, e per tutto il mese di dicembre. In un ambiente interamente dedicato ai sapori e all’accoglienza. Si può accedere al locale tramite Beach Bar, scoprendo cosi un ambiente ricercato arredato con un gusto fino. Un’ estrema eleganza con lampade e sedute di pregio. Con un attenzione a stoviglie e tovagliato. Tre sale che compongono il ristorante. La prima interna può ospitare fino a 16 coperti, mentre quella esterna 20. In più è possibile prenotare prenotare per una singola prenotazione.

Emanuel Bistrot

Tutto l’Emanuel Bistrot si basa su un valore aggiunto: attraverso l’ approdo per le barche anche per i turisti del mare è possibile gustare la piena espressione di accoglienza e sapore.

Continue Reading
Click to comment

Rispondi

Lo Scoprieventi

Lalàgeatelier-Dispositivi Vestimentari il nuovo progetto al Museo del Tessile

Lalàgeatelier-Dispositivi Vestimentari il nuovo progetto al Museo del Tessile

Sabato 25 marzo, alle ore 16,30, negli spazi della Fondazione e Museo del Tessile di Chieri (via Santa Clara 10/A) sarà presentato al pubblico «Lalàgeatelier-Dispositivi Vestimentari». Un progetto in residenza dell’artista Sara Conforti e di Hòferlab ass. Cult., sostenuto dalla Compagnia di San Paolo e patrocinato dall’associazione “Tessile e Salute” di Biella in collaborazione con le sue aziende certificate. Ora approda a Chieri con un […]

Advertisement

STILI CONTEMPORANEI

magia magia
Lifestyle3 mesi ago

Magia del Natale da ritrovare

Il Natale è passato, senza però portare con sé la sua magia. Da sempre il Natale è una delle feste...

Nerd Nerd
Lifestyle3 mesi ago

Il Natale dei Nerd

Arriva Natale ed è già partita la corsa ai regali. C’è una categoria di persone i cui regali sono sempre...

Focus6 mesi ago

Maestri del Gusto 2022-2023

Spazio ai Maestri! 222 imprenditori eccellenti dell’enogastronomia locale,”Maestri”, secondo Camera di commercio di Torino, Slow Food e Laboratorio Chimico

didattica al museo del tessile didattica al museo del tessile
Lifestyle12 mesi ago

La didattica al Museo del Tessile incontra vecchie e nuove tradizioni

La didattica del 2022 al Museo del tessile coniuga natura, arti tessili, tradizione e nuove sperimentazioni.

In Cucina1 anno ago

“Steak House e Macellerie d’Italia”: la prima guida per gli amanti della carne

Carnivori di tutta Italia non potete perdervi: “Steak House e Macellerie d’Italia”, la prima guida italiana dedicata a questo settore...

colore-2022-very-peri-viola-blu-colori-comunicazione-loghi-brand colore-2022-very-peri-viola-blu-colori-comunicazione-loghi-brand
comunicazione1 anno ago

Very Peri: creatività e positività per il colore dell’anno 2022

Il mondo è colore. Ogni tonalità racconta la contemporaneità ed evoca una sensazione. Le emozioni sono strettamente collegate ai colori:...

In Cucina1 anno ago

World Pizza Day: una giornata intera per celebrare il cibo italiano più amato al mondo

Napoletana, romana o con impasto integrale. Cotta a legna o su pietra, rotonda o rettangolare. In qualunque modo sia fatta...

Lifestyle1 anno ago

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo è la “Torinese dell’anno 2021”

Il Made in Italy non riguarda solo i prodotti eccellenti del nostro territorio ma anche le personalità di spicco che...

Lifestyle1 anno ago

C’era una volta l’albero di Natale

L’origine dell’albero di Natale potrebbe risalire all’epoca dei druidi. Per i sacerdoti celti, infatti, l’abete era un simbolo di vita...

meme meme
comunicazione1 anno ago

I meme al centro di Torino: il primo evento con #memissima

C'è chi li ama, chi invece li odia: si tratta di meme. All’Off Topic, l’hub culturale più frequentato di Torino...

LoScopribenessere

6 regole per dei reni in salute

6 regole per dei reni in salute

I reni sono due piccoli organi molto importanti per il nostro corpo. Il loro compito è quello di filtrare le impurità del sangue e regolarne il pH, rimuovere le tossine e produrre alcuni tipi di ormone indispensabili per la nostra vita. Per questo è importantissimo prendersene cura, anche per evitare malattie gravi come la malattia […]

Copyright © 2022 LoScoprinotizie. Canale di informazione su attualità e politica, lifestyle, comunicazione e i Comuni del torinese e non solo.
Responsabile di redazione Debora Pasero. Via Palazzo di Città 2/b - 10023 Chieri (TO) P.IVA: 11441470017
Per comunicati stampa, lettere, fotografie, opinioni : redazione@loscoprinetwork.it Tutti i diritti riservati | Progetto LoScoprinetwork | Consulta la Cookie & Privacy Policy