Sab. Lug 13th, 2024

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo è la “Torinese dell’anno 2021”

Il Made in Italy non riguarda solo i prodotti eccellenti del nostro territorio ma anche le personalità di spicco che si contraddistinguono per creatività e innovazione. Patrizia Sandretto Re Rebaudengo ha ricevuto il premio “Torinese dell’anno 2021” dalla Camera di commercio di Torino, presieduta dalla giunta di Dario Gallina.

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è un punto di riferimento per il circuito artistico non solo italiano ma internazionale. È anche un importante centro di formazione e ed educazione sul territorio.

Le passioni di Patrizia Re Rebaudengo: l’arte e la comunicazione 

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo è stato insignita di numerosi riconoscimenti durante la sua carriera, caratterizzata da una passione lunga 25 anni di attività. Nel 2005 è diventata Ufficiale della Repubblica Italiana e nel 2020 Ambasciatrice nel mondo delle eccellenze.

Il premio consegnato nel 2021 è il risultato del riconoscimento della sua passione e dedizione al mondo dell’arte. La presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ha contribuito a far diventare Torino un punto di riferimento per il panorama artistico internazionale. Non solo per quanto riguarda il collezionismo, ma anche per la committenza e la produzione di pezzi unici. Inoltre la Fondazione ha scelto di dare spazio e visibilità a giovani talenti artistici. La comunicazione originale e innovativa ha raggiunto un pubblico ampio formato non solo dagli amanti dell’arte.

La cerimonia di premiazione avrà luogo in primavera in concomitanza con il 69° Premio della Fedeltà al Lavoro e per il Progresso Economico. In contemporanea si svolgerà ancella 7° edizione dei Diplomati eccellenti tecnici e professionali.

©Photo_Riccardo Ghilardi Contour by Getty Images

By Redazione

Canale di informazione su attualità e politica, lifestyle, comunicazione e i Comuni del torinese e non solo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.